LORD CAOS e MASTRO ORDINE

 

Vero nome: inapplicabile

 

IdentitÓ/Classe: entitÓ astratte

 

Affiliazioni: alleati di altre entitÓ cosmiche, controparti l’uno dell’altro, creatori dell’ Intermediario

 

Base di operazioni: l’Universo, il Nesso delle RaltÓ

 

Occupazione: entitÓ astratte

 

Poteri: Le entitÓ note come Lord Caos e Mastro Ordine possiedono poteri quasi illimitati, la cui piena estensione Ŕ incomprensibile ai mortali. Hanno dimostrato di possedere una consapevolezza di livello cosmico e l’abilitÓ di comunicare telepaticamente a galassie di distanza. Lord Caos e Mastro Ordine possono influenzare la vita di qualunque essere vivente a loro piacimento. Pochi esseri sono al di fuori di questo controllo, tra cui Adam Warlock e Thanos.

 

Storia: Lord Caos Ŕ il nome di un’entitÓ che incarna il principio di disordine, casualitÓ ed assenza di forma, con Mastro Ordine come suo opposto. Sono tra le poche entitÓ di tale livello che sembrano non avere una propria personalitÓ oltre al concetto che rappresentano. 

Le origini di queste entitÓ sono ignote. Possono essere stati in passato esseri viventi o intelligenze che intrapresero una cera disciplina o interesse a tal punto da incarnare questi concetti. Potrebbero anche essere stati creati da un qualche potere superiore o essere un aspetto di EternitÓ.

L’estensione dei loro poteri e dei loro scopi Ŕ sconosciuta. Apparentemente bilanciano il potere che possiedono per il benessere dell’universo.

Per comunicare tra di loro e con gli esseri umani, Lord Caos e Mastro Ordine crearono l’Intermediario, la personificazione dell’unione degli opposti.

 

Lord Caos e Mastro Ordine furono osservati per la prima volta durante la battaglia finale contro Thanos, il Titano innamorato della personificazione della Morte. Apparentemente i due manipolarono il ruolo critico dell’Uomo Ragno nel liberare Adam Warlock della sua gemma dell’anima. Questa azione si concluse con la sconfitta e la morte di Thanos.

Alcune frasi delle due entitÓ suggeriscono la loro manipolazione dell’intero destino dell’Uomo Ragno solo per liberare Warlock. Non Ŕ noto se questo sia vero o se sia solo una metafora.

 

L’Intermediario, con l’aiuto degli Antichi dell’Universo, concepý un piano che gli permettesse di entrare nella nostra dimensione e di sconfiggere Galactus. Reed Richards e Silver Surfer chiesero l’aiuto di Lord Caos e Mastro Ordine, che punirono severamente l’Intermediario imprigionandolo nel Nesso delle RealtÓ. Tempo dopo il redivivo Thanos liber˛ l’Intermediario per ottenere la Gemma dell’Anima. Lord Caos e Mastro Ordine punirono l’Intermediario ancora pi¨ severamente per la sua evasione, ma non notarono nemmeno la presenza di Thanos: la sua resurrezione lo aveva reso invisibile ai loro sensi e gli impediva di manipolare il suo destino.

 

Lord Caos e Mastro Ordine si unirono a diverse altre entitÓ cosmiche per sconfiggere Thanos ed in seguito Nebula, fallendo. Il Titano fu in seguito fermato soprattutto grazie ad Adam Warlock. In seguito le due entitÓ assistettero al processo del Tribunale Vivente che tolse ad Adam Warlock il Guanto dell’Infinito.

 

Creatore: Jim Starlin

 

Prima apparizione: Marvel Two-In-One Annual 2 (Play Book #32)

 

Successive apparizioni:

 

Thor Annual 9 (***): osservano la gara cosmica tra Odino e Dormammu

 Silver Surfer Vol.3 #17-18 (Silver Surfer #15-18): convocati da Silver Surfer e Reed Richards per fermare l’Intermediario

Thanos Quest 1 (Play Extra 30): puniscono l’Intermediario per la sua evasione

 

Infinity Gauntlet #3 (Marvel Comics Presenta #3): si uniscono ad altre entitÓ cosmiche per fermare Thanos

 

Infinity Gauntlet #4-5 (Marvel Comics Presenta #4-5): con altre entitÓ cosmiche si battono contro Thanos

Infinity Gauntlet #6 (Marvel Comics Presenta #6): con altre entitÓ cosmiche si battono contro Nebula

Warlock and the Infinity Watch#1 (Marvel Comics Presenta #8): con altre entit astratte assiste al processo di Adam Warlock